Molto spesso nella mia pratica clinica capita, durante le prime visite, di ascoltare pazienti che mi richiedono un BITE perchè sentito dire da amici e parenti che potrebbe risolvere dolori muscolari, del collo, della schiena e potrebbe migliorare, in generale, tutta la loro postura.

Ovviamente credere che un bite sia risolutivo di tutte le patologie muscolari è abbastanza inverosimile ma il giusto abbinamento di un attento e scrupoloso esame OSTEOPATICO abbinato a test kinesiologici   ed     un’accurata visita da parte mia, permetterà di valutare le attività muscolari oltre che articolari di tutto il distretto facciale; permetterà di capire quando davvero un BITE sarà una soluzione efficace e soprattutto risolutiva.

Iniziamo con il dire che il BITE si usa ogni qualvolta siamo difronte ad una PARAFUNZIONE. E cioè una funzione della bocca che avviene in maniera non fisiologica, non corretta. Sono parafunzioni il DIGRIGNAMENTO ed il SERRAMENTO dei denti. Si tratta di una ripetitiva attività dei muscoli masticatori, il bruxismo è dinamico ed il serramento è statico (stringere i denti). Possono avvenire nel SONNO o nella VEGLIA. Sono presenti nel 20% della popolazione e avvengono con maggior prevalenza nella veglia. 

Le PARAFUNZIONI possono essere suddivise in PRIMARIE che sono le più diffuse, e SECONDARIE connesse con l’uso di farmaci e sostanze stimolanti.

Durante la visita si devono valutare le superfici dentarie ed eventuali faccette d’usura, l’attività ed eventuale dolore dei muscoli della masticazione ed analizzare attentamente l’articolazione temporomandibolare durante tutti i movimenti dalla bocca.

Completa la visita l’esame radiologico. 

Con tutti i dati a disposizione potrà essere sviluppata una DIAGNOSI e dunque un PIANO DI CURA con bite adeguato a seconda del tipo di problematica.

Lo stesso bite è indicato con materiale più specifico per gli atleti che, a causa dell’elevato sforzo fisico si ritrovano a serrare i denti in modo eccessivo. Per gli atleti stessi il bite sarà insieme al riequilibrio osteopatico un valido aiuto per il miglioramento delle proprie prestazioni sportive.